Tutela sanitaria

Ebitemp garantisce rimborsi per ticket e spese odontoiatriche private e, mediante una convenzione con la Cassa mutualistica interaziendale, sussidi per far fronte alle spese sanitarie, in particolare a quelle sostenute nei ricoveri per i grandi interventi chirurgici a pagamento.

La tutela sanitaria è destinata ai lavoratori in somministrazione (sia a tempo determinato che indeterminato) dipendenti dalle Agenzie per il Lavoro associate a Ebitemp, nonché ai loro familiari fiscalmente a carico (coniuge o convivente more uxorio e figli).

Vale durante i periodi di missione e in caso di lavoratori in somministrazione a tempo determinato, per i 120 giorni successivi alla cessazione del rapporto di lavoro, se si sono svolte una o più missioni con durata complessiva di più di 30 giorni nell'arco di 120 giorni di calendario.

Sono riconosciute le seguenti prestazioni:

Ebitemp, Corso Vittorio Emanuele II, 269 - 00186 Roma

  • rimborso dei ticket
  • rimborso spese odontoiatriche 

Cassa Mutualistica Interaziendale, via G. da Procida, 24 - 20149 Milano

  • rimborso spese per grandi interventi chirurgici a pagamento
  • rimborso spese prima e dopo interventi chirurgici a pagamento
  • sussidio per altri ricoveri

Rimborso ticket (Ebitemp)

La tutela garantisce il rimborso del 100% del ticket pagato alle Asl, alle Aziende ospedaliere o alle strutture sanitarie private accreditate dalle Regioni per:

  • esami di laboratorio (come esami del sangue e urine);
  • diagnostica strumentale (come radiografie, ecografie, Tac, risonanza magnetica, Moc, scintigrafie, elettrocardiogramma di tutti i generi, ecocardiogramma, elettroencefalogramma, elettromiografia, endoscopie varie, doppler);
  • visite specialistiche
  • interventi ambulatoriali eseguiti da un medico.
Il diritto a richiedere i rimborsi ticket si prescrive decorsi 90 giorni dalla data sulla ricevuta di pagamento. Non è previsto il rimborso di prestazioni private o in intramoenia, di farmaci, materiale sanitario, occhiali e lenti. Per la modalità di rimborso e la modulistica consultare la sezione apposita.


Odontoiatria (Ebitemp)

E’ previsto il rimborso delle spese odontoiatriche private per le prestazioni e nella misura prevista dall’apposito tariffario.
Il massimale annuo rimborsabile per nucleo familiare è di € 2.000 (limitatamente a coniuge o convivente more uxorio e figli, fiscalmente a carico del lavoratore). Gli aventi diritto possono richiedere il rimborso inviando ad Ebitemp la fattura quietanzata emessa da un qualsiasi medico odontoiatra operante in Italia. Ai fini del rimborso ogni fattura può essere presa in considerazione una sola volta. Non possono essere chieste a rimborso fatture emesse da medici operanti all'estero (anche nella UE).

Il diritto a richiedere i rimborsi delle spese odontoiatriche si prescrive decorsi 90 giorni dalla data della fattura. Per la modalità di rimborso e la modulistica consultare la sezione apposita.

Rimborso spese per grandi interventi chirurgici a pagamento (Cassa Mutualistica)

La tutela copre:

  • le spese per interventi di alta chirurgia compresi nell'elenco previsto dalla convenzione;
  • le spese per degenza, sala operatoria, medici, esami, farmaci, protesi, trattamenti fisioterapici, e via dicendo;
  • in caso di trapianto di organo, le spese per il ricovero del donatore per accertamenti diagnostici;
  • l'assistenza medica e infiermeristica, l'intervento chirurgico di espianto, le cure, i medicinali e le rette di degenza.

Viene applicato un massimale di € 40.000 annuo per persona, salvo uno scoperto di € 1.000 per ogni ricovero. Per la modalità di rimborso e per la modulistica consultare la sezione apposita.

Rimborso spese interventi chirurgici a pagamento (Cassa Mutualistica)

La tutela copre:
  • le spese per accertamenti diagnostici, compresi gli onorari medici, effettuati nei 90 giorni precedenti e correlati al ricovero;
  • le spese per esami, medicinali, prestazioni mediche e infermieristiche, trattamenti fisioterapici e rieducativi, acquisto e noleggio di apparecchi protesici e sanitari (incluse le carrozzelle ortopediche), effettuati nei 120 giorni successivi al termine del ricovero e resi necessari dall'intervento chirurgico.
Viene applicato un massimale di € 40.000 per anno per persona. Per la modalità di rimborso e la modulistica consultare la sezione apposita.



Sussidio per altri ricoveri (Cassa Mutualistica)

La tutela riconosce un sussidio giornaliero per qualsiasi ricovero (diverso da quello a pagamento per grande intervento chirurgico), dovuto a malattia o parto, con o senza intervento chirurgico. I sussidi sono corrisposti nelle seguenti misure:
  • dal 3° al 30° giorno di ricovero: sussidio giornaliero di € 20,00;
  • dal 31° al 62° giorno di ricovero: sussidio giornaliero di € 40,00;
  • nel caso di ricovero per grande intervento chirurgico (effettuato in strutture non a pagamento): sussidio giornaliero di € 40,00 dal primo giorno di ricovero e per un massimo di 60 giorni.
È assistibile il ricovero in ospedale, clinica, istituto universitario o casa di cura autorizzato dalle competenti autorità all'erogazione dell'assistenza ospedaliera, con esclusione degli stabilimenti termali, delle case di convalescenza e di soggiorno e delle cliniche con prevalenti finalità dietologiche e/o estetiche. Per la modalità di rimborso e la modulistica consultare la sezione apposita.
  

Ultimo aggiornamento:

E' attivo il servizio di messaggistica per informazioni sulle richieste inoltrate clicca qui