News

24 Maggio 2021

COMUNICATO Aggiornamento prestazioni emergenziali COVID-19

24 MAGGIO 2021 Aggiornamento delle prestazioni emergenziali COVID-19

 

Le Parti, sentita la Commissione Prestazioni che ha preventivamente analizzato lo stato di avanzamento delle prestazioni Ebitemp istituite per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in considerazione del perdurare dell’emergenza epidemiologica, convengono sull’opportunità di intervenire su talune prestazioni con le modalità di seguito descritte:

1. Interruzione della prestazione “Indennità per isolamento domiciliare dovuto al Covid-19” e attivazione della nuova prestazione “Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid-19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza”

  • Preso atto del notevole incremento delle richieste della prestazione “Indennità per isolamento domiciliare dovuto al Covid-19” ed in considerazione dell’intervenuta evoluzione della normativa nazionale afferente la tutela sanitaria dei lavoratori durante il periodo di emergenza, le Parti concordano sulla necessità di interrompere la predetta prestazione a decorrere dalla data del 13/02/2021, già momentaneamente sospesa – congiuntamente all’intero pacchetto “Tutela Sanitaria per Covid” – da Ebitemp con riferimento alle domande pervenute fino al 12/02/2021 a causa dell’esaurimento del plafond originariamente individuato.
  • Alla luce delle considerazioni di cui al punto precedente, le Parti ritengono utile attivare la nuova prestazione “Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid-19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza” che sostituisce integralmente la prestazione “Indennità per isolamento domiciliare dovuto al Covid-19” e si pone come obiettivo di garantire un sostegno alle lavoratrici e ai lavoratori ai quali non è riconosciuta alcuna copertura da parte della normativa nazionale emergenziale (es. malattia Inps in caso di contagio/quarantena, etc.) né da istituti contrattuali e/o di natura previdenziale durante i periodi di isolamento/quarantena.

 

2. Rifinanziamento del pacchetto “Tutela Sanitaria per Covid”

  • Considerata la momentanea sospensione del pacchetto “Tutela Sanitaria per Covid” disposta da Ebitemp a causa dell’esaurimento del plafond originariamente individuato ed in considerazione del perdurare della situazione emergenziale che sta ancora attraversando il Paese, le Parti ravvisano l’opportunità di integrare il plafond originariamente individuato con un importo pari ad € 1.300.000.
  • Il nuovo plafond sarà destinato a soddisfare le istanze ricevute da Ebitemp sino alla data del 12/02/2021 ed alla copertura delle richieste che perverranno a partire dal 24 maggio 2021 per le prestazioni attive incluse nel “nuovo” pacchetto “Tutela Sanitaria per Covid” (Ricoveri ospedalieri per COVID-19; Riabilitazione respiratoria per COVID-19; Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid-19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza).

A tal proposito si specifica che la nuova prestazione “Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid- 19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza” decorrerà a far data dal 13/02/2021.

La nuova prestazione si applicherà ad eventi di isolamento/quarantena in atto alla data del 13/02/2021 e fino al 31 luglio 2021. Per eventi di isolamento/quarantena iniziati prima del 13/02/2021 e conclusi successivamente a tale data, ai fini dell’erogazione del sussidio saranno presi in considerazione anche i giorni di isolamento/quarantena ricadenti nel mese di febbraio 2021, nei limiti dei requisiti indicati nel Regolamento.

 

Considerata la particolarità della situazione, la nuova prestazione, che segue la vecchia “Indennità per isolamento domiciliare dovuto al Covid-19” senza soluzione di continuità, si applicherà anche ad eventuali richieste di accesso alla prestazione “Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid-19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza” in casi di situazioni di isolamento/quarantena verificatesi nel periodo 01/02/2021-12/02/2021 e comunque laddove i lavoratori siano in possesso dei requisiti previsti e non abbiano già precedentemente presentato richiesta di accesso alla prestazione “Indennità per isolamento domiciliare dovuto al Covid-19” per il medesimo evento.

In tale ultima ipotesi, ai lavoratori saranno liquidate esclusivamente le giornate ricadenti nel succitato periodo 01/02/21-12/02/2021.

Le istanze potranno essere presentate entro il 31/08/2021.

 

3.  Trasferimento delle risorse residue delle prestazioni non più attive

Le Parti dispongono la aggregazione dei singoli plafond residui delle prestazioni non incluse nel pacchetto “Tutela Sanitaria per Covid” in un unico plafond (il cui importo complessivo, comprensivo delle somme già erogate, ammonterà dunque a € 1.000.000,00 originariamente stanziato) volto a soddisfare le pratiche sospese delle prestazioni per emergenza Covid non più attive (Contributi per Congedo parentale, Rimborso Baby-sitter, Rimborso Collaborazione familiare) e tutte le altre richieste delle prestazioni per emergenza Covid attive: Pacchetto “Materiale Informatico” (Contributo per la didattica a distanza rivolto alle lavoratrici/tori con figli o con minori sotto tutela o con figli iscritti a corsi legali di laurea, fiscalmente a carico; Contributo per la didattica a distanza per lavoratrici/tori iscritti ai corsi serali; Contributo per la didattica a distanza per lavoratrici/tori iscritti ad un corso legale di laurea; Contributo per la didattica a distanza per lavoratrici/tori con contratti di Apprendistato di I e III livello), Decessi Covid e Contributo per lavoratrici/tori con attività di lavoro in smart working.

 

4. Disposizioni comuni

  • Per le prestazioni diverse dal “Sussidio per casi isolamento/quarantena dovuti al Covid-19 non coperti da contratto e previdenza/assistenza” vengono confermati i requisiti di accesso e i periodi di decorrenza previgenti, salva diversa determinazione della Commissione Prestazioni rispetto al perdurare dello stato di emergenza ai sensi della normativa
  • Tutte le istanze per prestazioni Covid vengono valutate da Ebitemp – con il supporto della Cassa Mutualistica per quanto riguarda le prestazioni del pacchetto Tutela Sanitaria Covid-19 – che procede alla verifica finale della correttezza e completezza della documentazione a corredo. Nel caso di carenza della documentazione richiesta, Ebitemp – e la Cassa Mutualistica per il tramite di Ebitemp nel caso delle prestazioni inerenti la Tutela Sanitaria Covid-19 – sospende l’istruttoria ed invia al lavoratore richiesta di integrazione documentale che dovrà pervenire al massimo entro 60 giorni di calendario decorrenti dalla richiesta di integrazione, trascorsi i quali senza che sia intervenuta idonea integrazione documentale l’istanza si considera respinta.
  • In relazione alle istanze per prestazioni Covid, ricevute precedentemente al 24 maggio 2021 e che versano ad oggi in stato di sospensione per carenza documentale, Ebitemp invierà al lavoratore specifica comunicazione con la quale sarà assegnato un ulteriore termine di 60 giorni di calendario decorrenti dalla comunicazione di Ebitemp, trascorsi i quali senza che sia intervenuta idonea integrazione documentale l’istanza di accesso alla prestazione non potrà essere accolta.
  • Tutte le risorse che dovessero residuare al termine di vigenza delle prestazioni Covid torneranno nella piena disponibilità di Ebitemp per le attività.

5. Estensione dei termini delle prestazioni Ebitemp istituite per l’emergenza Covid-19

Considerato il perdurare della situazione di emergenza per Covid-19 ed in ottemperanza all’ultimo Decreto Legge 22 aprile 2021, n. 52 (c.d. Decreto Riaperture) recante “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 22 aprile 2021, n. 96, e con il quale è stato prorogato lo stato di emergenza sanitaria al 31 luglio 2021, è stabilita l’estensione dei termini di scadenza delle prestazioni Ebitemp istituite a carattere straordinario per Covid-19 al 31 luglio 2021 per la maturazione dei requisiti richiesti, e al 31 agosto 2021 per la presentazione delle istanze a Ebitemp.

Sorry, no attachments exist.